Tendenza Sadiq

È quasi certo. Il prossimo sindaco di Londra, un ruolo istituzionale di cruciale importanza potrebbe essere l’avvocato Sadiq Khan, 45 anni, seconda generazione di immigrati pakistani, musulmano e collocabile – nella geopolitica interna del Labour – a sinistra di Ed Miliband e Tony Blair e a destra di Jeremy Corbyn. Secondo gli ultimi exit poll di giovedì – i seggi chiudono alle 22 – dei 12 candidati tra cui Siân Berry dei Verdi, Caroline Pidgeon dei Libdem, Sophie Walker di Women’s Equality e George Galloway del Respect Party, il laburista Khan e Zac Goldsmith – il candidato ambientalista conservatore – la partita è ristretta agli ultimi due, con Khan che stacca Goldsmith 42 a 34 per cento sulle prime preferenze.

Continua a leggere “Tendenza Sadiq”

Annunci

Boris (va) Vian

4080
Johnson in uno dei momenti salienti della sua performance da sindaco

La capitale della Gran Bretagna oggi vota per eleggere il suo nuovo sindaco. I seggi, aperti alle sette ora locale, chiuderanno alle 22. Un appuntamento elettorale che arriva dopo due mandati di seguito targati Boris Johnson, il sindaco pasticcione e simpaticone, compagno di goliardiche bisbocce di David Cameron a Eton e Oxford e capace di far parlare di sé soprattutto per le boutade, le gaffe, un’invidiabile intimità con i candelabri e le fini stoviglie dei ricevimenti in cravatta nera, con il grande business, gli anarcoinvestitori, la privatizzazione e la speculazione endemica.

Continua a leggere “Boris (va) Vian”