Banksy: better out than in*

ngs11Lo hanno preso, anzi no. La noti­zia — subito smen­tita — dell’arresto del wri­ter Banksy – iden­ti­fi­cato come il tren­ta­cin­quenne di Liver­pool Paul Hor­ner (ma non era di Bri­stol?) ha comun­que fatto in tempo a pro­pa­garsi come un qual­siasi gos­sip nel vil­lag­gio digi­tale. Continua a leggere “Banksy: better out than in*”

Banksy on Max Clifford

Banksy

Stencil apparso a Battersea qualche giorno fa, che ha tutta l’aria di essere un originale. Clifford, PR delle celebrities famose perché famose, era anche – sorprendentemente – un vorace predatore sessuale, giudicato appena ieri colpevole di vari assalti a minorenni risalenti a decine di anni fa.

Da quando è saltata fuori la raccapricciante storia di Jimmy Savile (come abbia fatto un essere così disgustoso a conquistare generazioni di pubblico televisivo è uno dei misteri culturali di questo Paese) impazza il redde rationem con questi satiri dello spettacolo, radio DJs, attori di soap, agenti vari, ormai decrepiti ex-rabdomanti della copula che finalmente pagano almeno la memoria delle loro performance. Ma nessuna pena può restituire quel che hanno tolto alle loro vittime.